skip to Main Content
Trombamici: Le Regole Della Trombamicizia

Trombamici: le regole della trombamicizia

Non esiste ragazzo al mondo che non sogni di vivere una storia di sesso con una propria amica, senza alcun coinvolgimento affettivo, e dunque senza alcun tipo di impegno.

Questa è una relazione nota come trombamicizia, che rende due ragazzi amici con benefici, dunque impegnati in una relazione sessuale sporadica senza per questo chiamare in causa altri tipi di relazioni sentimentali, mantenendo anche lo status di amicizia, quindi di grande confidenza.

Ma esistono comunque delle regole che caratterizzano la vita da trombamici: per mantenerla tale, la trombamicizia necessita di alcuni paletti e soprattutto di chiarezza. Vediamo quindi di approfondire la natura di queste regole.

Trombamicizia: il segreto è definire la natura del rapporto

Come già anticipato poco sopra, il sesso fra trombamici si basa su una forte chiarezza fra le due parti chiamate in causa: si tratta di sesso, nient’altro che di sesso, in una relazione che non ammette l’intervento di sentimenti quali amore, possessione e gelosia.

Questo significa che, prima di cominciare come amici con benefici, dovrai sempre chiarire la natura della vostra relazione, dicendole chiaro e tondo quali sono i patti: niente cene romantiche, niente promesse da mantenere o da violare, niente relazioni amorose e soprattutto niente manette o legami di qualsiasi genere.

Ognuno di voi è libero di gestire la propria vita sentimentale come meglio crede, e l’altro non ha alcun diritto di mettere becco lì in mezzo. Nonostante non si tratti di una relazione facile da mettere in piedi, né così frequente né tantomeno eterna, diventare trombamici è un’autentica manna dal cielo, con zero svantaggi.

Uomini e donne: come vedono la trombamicizia?

Ovviamente la trombamicizia, pur non essendo riconducibile ad una mera questione di genere, viene vista dalle due parti spesso in modo diverso, con reazioni opposte e contrarie.

Nello specifico, il cervello maschile non nutre alcuna difficoltà ad inquadrare la trombamica per quello che è: una questione di sesso senza sentimenti, dunque la capacità dell’uomo di separare questi due aspetti è molto spiccata, nonostante alcuni poi possano cedere alla gelosia.

Al contrario, il cervello femminile ragiona in modo diverso: essendo la donna un animale per natura territoriale e possessivo, alla lunga vorrà avere l’esclusiva e difficilmente riesce a rimanere estranea ai sentimenti.

Questo vale sempre e comunque, anche se si tratta di una ninfomane che non si fa problemi a far sesso con una intera squadra di calcio. Non è un caso che la fine di una trombamicizia, sia sovente dovuta ad una crisi della ragazza.

Quali sono le regole di una perfetta trombamicizia?

Una delle regole fondamentali per la perfetta trombamicizia, è imparare a mantenere le distanze, anche temporali. Questo significa che se fai continuamente sesso con una tua amica, non si tratta di trombamicizia: se invece lasci passare del tempo fra una scopata e l’altra (la regola del tre dice tre settimane) allora si tratta di trombamicizia.

Certo è che nell’epoca del contatto digitale continuo, questa regola del tre spesso cade, e non se ne può fare una colpa né all’uomo né alla donna. Eppure, è proprio la donna che tende a cadere nel trappolone dei sentimenti, quando questa regola decade: se vi vedrete spesso, in lei scatterà quella lampadina che significa fine assoluta della trombamicizia, ovvero “relazione”. Molti ci chidono dove trovare donne per questo tipo di relazione e sicuramente il luogo più adatto sono i siti di incontri per fare sesso.

La trombamicizia è possibile? Conclusioni

In base a quanto detto finora, una trombamicizia è effettivamente possibile? Lo è, e non sono pochi i casi in cui si verifica con discreto successo.

Ma questo successo deve dipendere sempre dalla maturità di entrambi: basta un niente per creare situazioni imbarazzanti dovute ad uno sbilanciamento dei sentimenti.

Quando questo capita, non c’è trombamicizia che tenga: si va incontro ad una separazione spesso molto traumatica, che chiude ogni ponte. Ecco perché è sempre sconsigliato provare a convertire una vera amica in una trombamica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi